Torna a tutte le News

L’intelligenza artificiale promuove 200 digital star

Scritto da admin
06 Settembre 2019

Lo studio mette in luce i comportamenti a rischio degli amanti delle due ruote veronesi, oltre ai pericoli con cui si misurano quotidianamente. «Le amministrazioni comunali in tutto il Paese stanno investendo sulla mobilità sostenibile compresi i bike sharing e le ciclabili», afferma. La compagnia si è interrogata sulle esigenze dei ciclisti che devono essere «protetti». «Avevamo un prodotto Bici2Go con diverse garanzie ritagliate ad hoc sulle esigenze degli appassionati, compreso il furto, che preoccupa il 46% dei veronesi. Siamo tra i primi ad averlo confezionato», afferma Tosti. In questo periodo è possibile acquistarlo al prezzo di 50 euro dal portale della compagnia. 
«Abbiamo inoltre analizzato il target market dei ciclisti, che usano le due ruote anche per andare al lavoro, apprezzandone l'economicità, e che possono avere pure un'età matura. Avvicinarli renderà più facile interessarli ad altre nostre proposte», conclude il direttore generale di Sara, che nel primo trimestre dell'anno conferma il trend positivo di crescita già rilevato nel 2018 ed evidenzia una raccolta premi (al lordo delle cessioni in riassicurazione) pari a 146,5 milioni di euro (+2,4% rispetto al 1° trimestre 2018). Anche il risultato netto al 31 marzo scorso si attesta a16,3 milioni, superiore alle previsioni. •