Torna a tutte le News

Primo semestre 2020: Effetto pandemia mitigato

Scritto da m.mattioli
30 Luglio 2020

Il Consiglio di Amministrazione di Sara Assicurazioni S.p.A., riunitosi in data odierna, ha esaminato le situazioni economiche pro forma del primo semestre 2020 di Sara Assicurazioni e Sara Vita, funzionali alla redazione della reportistica Solvency II.


I risultati IFRS delle società, (Sara Assicurazioni 34,4 milioni di Euro e Sara Vita 3,4 milioni di Euro) contribuiscono alla stima di un risultato consolidato pari a 41,7 milioni di Euro, in crescita rispetto al 2019, con un aumento del 2,7% della raccolta premi.


La situazione individuale “Local GAAP” di Sara Assicurazioni, che tiene anche conto degli oneri connessi alle agevolazioni alla clientela riferite principalmente alle sospensioni ed ai rinnovi, esprime una raccolta premi di 300,5 milioni, superiore rispetto alle attese e inferiore dell’1,1% rispetto al 2019, e un utile netto di 40,9 milioni di Euro superiore sia alle previsioni che al risultato del primo semestre 2019.

Sara Vita rileva nel primo semestre 2020, un aumento della raccolta premi (+25,6% rispetto al 2019 e superiore alle previsioni) mentre il risultato netto è negativo (-3,3 milioni di Euro), inferiore rispetto al 2019, ma superiore rispetto alle previsioni.

La solvibilità si mantiene su livelli molto positivi, L’indice di solvibilità di Sara Assicurazioni risulterà superiore al 300% mentre quello di Sara Vita si attesterà oltre il 170%.

“In questa difficile congiuntura abbiamo ancora una volta dimostrato la validità della strada intrapresa. - ha commentato il Direttore Generale Alberto Tosti - I progressi compiuti sulle competenze digitali e sull’infrastruttura informatica ci hanno consentito di rimanere sempre operativi al 100%, garantendo ai nostri clienti assistenza da remoto in ogni fase del rapporto contrattuale. Siamo orgogliosi di questi risultati positivi, che non sarebbero stati possibili senza la reattività e la resilienza di Agenti e Dipendenti.”