Libero Domani

Libero Domani

Libero Domani, per chi decide di integrare la propria pensione pubblica con una prestazione previdenziale semplice e sicura.

Pensare ad una pensione integrativa è oggi una scelta saggia e lungimirante nonché un’opportunità di risparmio immediato, grazie ai vantaggi fiscali previsti dalle legge.


Libero Domani
 è ad adesione volontaria e individuale ed è adatto a tutti: lavoratori autonomi, liberi professionisti, lavoratori dipendenti che decidano di trasferirvi il proprio TFR e persone fiscalmente a carico.
Aderire fin da giovani è un investimento sul proprio futuro che permette di costruire una pensione aggiuntiva con il versamento di piccoli risparmi, e massimizzare i vantaggi dovuti alla tassazione agevolata.


Libero Domani
è flessibile e personalizzabile: puoi decidere liberamente l’importo del premio ricorrente e la periodicità di versamento (mensile, trimestrale, semestrale e annuale) e modificarli nel tempo. 


Libero Domani
 prevede importanti vantaggi fiscali:

  • possibilità di dedurre dal reddito imponibile i contributi fino ad un massimo di euro 5.164,57 all’anno
  • tassazione dei rendimenti finanziari - nella fase di versamento dei contributi - con una aliquota variabile tra il 12,5% e il 20% in funzione del peso di titoli di debito pubblico ed equiparati (tanto più vicina al 12,5% quanto più alta è la componente investita in tali titoli)
  • tassazione delle prestazioni (sia in rendita che in capitale) - al momento dell’erogazione - variabile tra un massimo del 15% ad un minimo del 9%, a seconda dell’anzianità maturata sul PIP.

Per consultare tutta la documentazione precontrattuale delle edizioni precedenti fai riferimento all'Archivio.

 

 

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari: prima dell'adesione leggere la Sezione I - Informazioni chiavi per l'Aderente.